DOLORE IN
ETA' AVANZATA

Benessere
over 60

Processo
d’invecchiamento:
dolore e trattamento

Processo d’invecchiamento, comparsa di dolori articolari e una vita sedentaria possono limitare ed influenzare la mobilità quotidiana.
I processi artrosici degenerativi, il dolore reumatico cronico ed il dolore articolare e muscolo-scheletrico sono tra le condizioni algiche di natura cronica più comuni in individui over 60.

Risulta frequente, con i cambiamenti dovuti dall’invecchiamento, l’insorgere del fenomeno doloroso a carico delle articolazioni, dei muscoli, e della zona lombare e cervicale, limitando spesso la normale mobilità della mano, del piede, del collo, della spalla e del ginocchio.

Dolori ed

I dolori reumatici ed articolari hanno un'origine multifattoriale ed una frequenza di insorgenza maggiore con l'avanzare dell'età. Risultano soprattutto coinvolti l'apparato muscolo scheletrico, le articolazioni e le cartilagini. Rigidità, minore equilibrio e diminuzione della flessibilità possono concorrere nel processo doloroso.

Con il processo di invecchiamento la comparsa di dolori reumatici o da trauma funzionali sono più frequenti. Atrofia con conseguente perdita di massa nei tessuti, osteoartrosi, patologie di natura degenerativa, e forme artritiche (spondiloartriti, artrite reumatoide e gotta), o più semplicemente, una fisiologica perdita di flessibilità e fluidità dei movimenti, associata ad una rigidità muscolare e crescente difficoltà dei movimenti, possono concorrere significativamente nell'insorgenza del fenomeno doloroso sia traumatico che reumatico.

Con l'aumento di rigidità e difficoltà a muoversi è più frequente il verificarsi del fenomeno traumatico diretto o indiretto, che può risultare di lieve o grave entità. Anche azioni quotidiane, errate posizioni e cambi repentini di temperatura possono essere all'origine dolori infiammatori muscolo scheletrici. Frequente risulta anche il dolore reumatico, acuto o cronico, che spesso è percepito come intenso, profondo e bloccante.

Cause, in età avanzata

Le patologie più comuni tipiche del processo di invecchiamento sono le forme artritiche che risultano, per la natura degenerativa, fortemente limitative e provanti per l’individuo.
Risultano significativi anche i dolori muscolo scheletrici ed i processi infiammatori di natura reumatica o traumatica.
A seconda del tipo di trauma o lesione i sintomi più significativi che si evidenziano sono: dolore intenso ed acuto, impossibilità di compiere movimenti anche semplici, rigidità e gonfiore nella zona della lesione, dolore all’articolazione, variazione del colore della cute, ristagno di liquidi, infiammazione e dolore muscoloscheletrico ed articolare diffuso.

Prevenire i dolori

Uno stile di vita attivo, una moderata attività fisica in linea con l’età, una corretta postura nel dormire e quando si è seduti possono aiutare a prevenire l’insorgere del fenomeno doloroso.

Possono aiutare anche: evitare movimenti bruschi a freddo, eliminare movimenti e attività che richiedono sovraccarico funzionale e sforzi di articolazioni e della muscolatura, ridurre il più possibile lo stress e movimenti inusuali e repentini.

Traulen
TRATTARE IL DOLORE
TRAUMATICO E REUMATICO
IN ETA' AVANZATA

La sintomatologia dolorosa acuta di natura reumatica, infiammatoria o traumatica può essere trattata con l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) ( Es . Traulen 4% Diclofenac sodico), ed anche con gli antidolorifici steroidei.

Si ricorda che le informazioni riportate sono a solo titolo consultativo e non si sostituiscono ad una diagnosi medica.

Se il dolore è persistente, rivolgersi sempre al medico o ad uno specialista per una corretta valutazione delle cause all’origine della sensazione dolorosa al fine di definire il trattamento più idoneo.

Dove senti
dolore ?

Scopri
come trattare
il dolore con TRAULEN

Mal di schiena
Dolore al collo
Dolore alla spalla
Dolore al ginocchio
Dolore al polso
Dolore alla caviglia
Dolore al piede
Dolore all'anca