CAPIRE
IL DOLORE

Che cos'è
il dolore ?

Perchè lo
percepiamo

La sensazione di dolore è una spiacevole esperienza sensoriale percepita a livello del sistema nervoso centrale.
Un segnale a scopo protettivo del nostro corpo in risposta a processi infiammatori o traumatici.

Il dolore muscolo scheletrico può presentarsi indipendentemente dallo stile di vita e dall’età, a seguito di: attività sportiva o sforzo muscolare eccessivo, posture e movimenti scorretti, sedentarietà, traumi da contatto e non, o per invecchiamento e processi artrosici influendo in modo limitativo sulla mobilità quotidiana.

Identificare e classificare il

L'entità del dolore può essere distinta in dolore acuto (autoprotettivo) o in dolore cronico (patologico). Comprendere le cause che hanno portato alla comparse del dolore e riconoscerne la tipologia aiuta a recuperare le funzionalità motorie e ritornare attivi.

DOLORE
ACUTO

Sensazione dolorosa utile, solitamente acuta e di breve durata, finalizzata ad allertare il nostro corpo sulla presenza di stimoli pericolosi o potenzialmente dannosi.

DOLORE
CRONICO

Sensazione dolorosa continua, ricorrente e persistente che si protrae nel tempo; generalmente di durata superiore ai tre mesi. Il dolore cronico può ripresentarsi in modo ricorrente tanto da identificarsi come una vera “malattia” che nel tempo può condizionare negativamente la quotidianità di un individuo nella mobilità e nelle relazioni sociali

DOLORE NOCICETTIVO

Il dolore nocicettivo ha una funzione protettiva. La sensazione dolorosa si sviluppa a livello periferico spesso causata da eventi lesivi o di natura traumatica.
Tra gli esempi tipici del dolore nocicettivo si evidenziano: dolore alle articolazioni, l’osteoartrosi, la lombalgia o gli infortuni sportivi e il dolore post operatorio.

DOLORE INFIAMMATORIO

Il dolore infiammatorio è la risposta riparativa  dell’organismo ad una lesione. La sensazione dolorosa si percepisce a causa di danni all’apparato muscolo scheletrico, spesso localizzato e descritto come un dolore sordo.
Il dolore infiammatorio localizzato può interessare: la spalla, l’anca, la mano e la zona lombare.

DOLORE NEUROPATICO

Il dolore neuropatico si presenta come dolore acuto o cronico e si sviluppa a causa di lesioni o disfunzioni del sistema nervoso periferico o centrale.
Lesioni, infezioni, condizioni dismetaboliche, fenomeni compressivi sui nervi possono causare il dolore neuropatico, ma a volte può insorgere spontaneamente, senza una origine lesiva evidente.
Alcuni esempi tipici del dolore neuropatico sono: nevralgia del trigemino, cervicobrachialgie, sciatalgie, neuropatie periferiche paraneoplastiche, neuropatie provocate da terapia (post-chirurgiche, da radiazioni, da chemioterapici).

CLASSIFICARE IL DOLORE

Classificare il dolore in base al meccanismo fisiopatogenetico permette di identificare una migliore terapia.

La percezione del dolore è sempre soggettiva.
Per una corretta diagnosi rivolgiti sempre al tuo medico o ad uno specialisa.

traulencome-capire-il-dolore-4

Dove senti
dolore ?

Scopri
come trattare
il dolore con TRAULEN

Mal di schiena
Dolore al collo
Dolore alla spalla
Dolore al ginocchio
Dolore al polso
Dolore alla caviglia
Dolore al piede
Dolore all'anca